Schaeuble: alleggerire Fiscal Compact sarebbe “errore peggiore”

24 Giugno 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “Alleggerire” il patto di stabilità e contrarre nuovo debito sarebbe per i Paesi europei “il più grave errore che si possa commettere”.

Lo ha affermato Wolfgang Schaeuble, commentando il punto cruciale del dibattito sulla linea che debba assumere l’Unione Europea. Gli ha poi fatto eco Jens Weidmann, governatore della Bundesbank, il quale ha avvertito che alleggerire la cinghia come vogliono Francia e Italia sarebbe un colpo fatale al Patto di Stabilità, che spinge i paesi a rispettare gli obiettivi di debito e deficit.

In un articolo pubblicato sul quotidiano Sueddeutsche Zeitung il banchiere scrive che eventuali “dubbi sulla sostenibilità delle finanze pubbliche potrebbero provocare shock enormi per l’unione monetaria”.

“Contrarre nuovo debito sarebbe l’errore peggiore che si possa commettere”, ha dichiarato invece il ministro delle Finanze tedesco, in un’intervista all’emittente Inforadio.

“Attenersi alle regole che abbiamo stabilito insieme, né più né meno”, ha sottolineato il ministro rivolgendosi ai partner di un certo peso della Germania – Francia e Italia in testa – che vorrebbero allentare la stretta delle regole di bilancio europee per poter investire di più e favorire la crescita.

A detta di Schaeuble, l’esempio della Germania – che avrà un bilancio federale in equilibrio il prossimo anno per la prima volta da 45 anni a questa parte – “dimostra che funziona, è possibile” coniugare disciplina di bilancio e crescita economica.