Salone del Risparmio: Monastero (Jupiter), i vantaggi della diversificazione con oro e argento (VIDEO)

17 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

In occasione della undicesima edizione del Salone del Risparmio organizzato da Assogestioni, come ogni anno Wall Street Italia ha intervistato i protagonisti del mondo del risparmio gestito e della consulenza finanziaria italiana. Il Salone del Risparmio si svolge presso MiCo – Milano Congressi, il centro congressi più grande d’Europa.

Con Marco Monastero – Head of Retail Sales Italia, Jupiter – abbiamo parlato della diversificazione di portafoglio con i metalli preziosi.

“Come crediamo ormai dal 2016, quando abbiamo lanciato questa strategia che investe in oro e argento, i metalli preziosi possono aiutare il cliente finale quindi il loro consulente a costruire dei portafogli efficienti. I metalli preziosi ti consentono di investire in ciò che le banche centrali non possono stampare ma che le stesse banche centrali poi comprano per poter difendere le proprie monete dall’effetto per esempio di svalutazione derivante dall’inflazione” ha chiarito l’esperto.

Inserire in un portafoglio questi due metalli consente intanto di proteggersi da situazioni di shock inflattivo quindi tassi reali particolarmente negativi ma anche da situazioni che portino fuori dalle cosiddette crisi sistemiche dei mercati finanziari e lo fanno attraverso un modello dinamico basato sull’investimento in lingotti fisici di oro e di argento ma anche in azioni delle società minerarie che estraggono questi due minerali.
Lo fanno in maniera appunto dinamica vale a dire il team di gestione valuta il percorso dei mercati azionari e cerca di capire se è un mercato che cresce e se il mercato è effettivamente un Mercato Toro. In mercato al rialzo la strategia investe di più in azioni e soprattutto azioni argentifere. Se al contrario sul mercato è atteso uno storno verrà aumentata la componente dei lingotti fisici e in questo caso saranno acquistati soprattutto lingotti d’oro” conclude Monastero.