Salone Risparmio, Ambrosi (Efpa): “consulente non può più avere solo prodotti di casa”

10 Aprile 2018, di Alessandro Chiatto

In occasione della nona edizione del Salone del Risparmio organizzato da Assogestioni, come ogni anno Wall Street Italia ha intervistato i protagonisti del mondo del risparmio gestito e della consulenza finanziaria italiana. Il Salone del Risparmio si svolge presso MiCo – Milano Congressi, il centro congressi più grande d’Europa.

Mario Ambrosi, presidente dell’Efpa, ha sottolineato che dal lato dei consulenti la sfida della globalizzazione è rappresentata soprattutto dalle normative, per quanto riguarda gli italiani quelle europee. Il mercato è sempre più internazionalizzato con un’offerta sempre più completa e importante per il consulente finanziario che “non può più avere solo i prodotti di casa come termine di riferimento o benchmark per se stesso e per i suoi clienti”.

Durante l’Efpa Meeting a Riccione si cercherà di capire cos’è successo dopo l’arrivo della direttiva MiFid II e cosa accadrà in futuro per i consulenti finanziari. “Andremo a vedere come stiamo declinando gli aspetti assicurativi dei nostri prodotti, piuttosto che tutte le attività legate al Fintech e al big data”. All’evento che si terrà tra il 31 maggio e il primo giugno, Efpa presenterà i risultati provvisori di una ricerca nazionale e internazionale: sono ancora dati preliminari, perché “sono ricerche di ampio respiro e fatte su un campione molto importante di persone”, ma “dicono già molto di quello che sta succedendo”.