Russia prepara rappresaglia contro Ue e Usa

23 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Forse Romano Prodi ha ragione quando dice che con le sanzioni e il raffreddamento dei rapporti con la Russia, l’Unione Europea – la cui economia fatica a rilanciarsi dopo la recessione più pesante dal Dopoguerra – sta commettendo uno sbaglio che rischia di pagare grosso.

La decisione di rispondere alle sanzioni con un nuovo embargo contro i prodotti Ue, Usa e da altri Pesi occidentali arriverà rapidamente. Lo ha detto il portavoce di Vladimir Putin, Dmitri Peskov, spiegando che “il principio di reciprocità nel dialogo sulle sanzioni è una costante universale” e sarà applicato dopo la conferma delle sanzioni europee nei confronti della Russia.

Secondo Peskov “un nuovo documento è oggetto di esame da parte dell’amministrazione presidenziale. Ci aspettiamo che questo lavoro verrà completato e documentato in modo piuttosto rapido”.

Il tutto dopo che ieri le sanzioni europee contro Mosca sono state prorogate sino al gennaio 2016 compreso.

(DaC)