ROBERTSON STEPHENS STRIZZA L’OCCHIO A INTEL

14 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Eric Rothdeutsch, analista della banca d’affari Robertson Stephens ha alzato il giudizio sul colosso dei semiconduttori Intel (INTC – Nasdaq) da ‘market perform’ a ‘buy’, citando le aspettative di un aumento della domanda di PC nella seconda parte dell’anno e una media migliore dei prezzi di vendita dei chip.

La banca sostiene infatti che Intel non tagliera’ i prezzi dei chip per il Pentium 4 nel suo terzo trimestre fiscale, mettendo a segno il primo trimestre senza sforbiciate ai prezzi dopo l’ultimo ciclo di prezzi alti.

Rothdeutsch ha stabilito inoltre un target sul prezzo a 12 mesi a $34 sul titolo.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.