RETAIL: VENDITE DELUDENTI A MAGGIO

6 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Deludenti, nel complesso, le vendite comunicate dai grandi magazzini per il mese di maggio: temperature insolitamente piu’ fredde rispetto alle medie stagionali, hanno infatti trattenuto i consumatori americani dal correre a comprare pantaloncini corti, magliette e costumi, sebbene l’estate sia ormai alle porte.

Su 30 areee metropolitane considerate dal sondaggio dalla societa’ di ricerca Planalytics WeatherGuage, che segue il trend delle condizioni del tempo e il suo impatto sui consumatori, ben 23 hanno infatti registrato temperature al di sotto della norma e la meta’ hanno inoltre avuto piu’ giorni di pioggia rispetto al maggio dello scorso anno.

La societa’ di retail Target (TGT – Nyse), ad esempio, ha registrato vendite per le same-store in crescita del 2,6%, ma le vendite totali sono calate dell’11,3% a $2,98 miliardi, e la societa’ ha dichiarato che i risultati si sono rivelati leggermente al di sotto dei piani.
La societa’ ha ottenuto risultati deludenti perche’ vendendo piu’ vestiti rispetto ad altri retail, e piu’ vulnerabile alle condizioni avverse del tempo.

Gap (GPS – Nyse), la catena di negozi di abbigliamento, intaccata dal maltempo, e’ arrivata al suo 26esimo mesi di calo delle vendite delle ‘same store’, e continua a lottare per rinquistare i clienti che l’hanno abbandonata delusi da prodotti eccessivamente “trendy” (all’ultimo grido). Le vendite, calcolate sulla base degli stessi punti vendita, sono calate del 9% totalmente e del 15% per il marchio Gap.Gli analisti avevano comunque sstimato un calo a due cifre per il gruppo.

Le societa’ Federated Department , Stores Inc. (FD – Nyse) – che conta grandi magazzini come Macy’s e Bloomingdale’s – May Department Stores Co. (MAY – Nyse) (NYSE:MAY – News), Dillard’s Inc. (DDS – Nyse) e Saks Inc. (SKS – Nyse) hanno tutte registrato vendite in calo, cosi’ come Sears, Roebuck & Co. (S – Nyse) e J.C. Penney Co. Inc. , (JCP – Nyse).

In particolare, Sears, May, Penney e Federated hanno registrato vendite al di sotto delle stime del mercato.

Mercoledi’, invece, erano stati comunicati risultati molti positivi per la piu’ grande catena di grandi magazzini al mondo,
Wal-Mart Stores Inc. , (WMT – Nyse) che ha messo a segno una crescita delle vendite comparate pari al 6,2%, rivelatasi anche al di sopra delle stime. A determinare il buon risultato, le forti vendite dei reparti di drogheria e dei prodotti per la casa che hanno oscurato la debole domanda per i prodotti estivi.

Positivi anche i risultati della catena americana di negozi di prodotti elettronici Best Buy , (BBY – Nyse) che ha annunciato che le vendite del trimestre sono cresciute del 24% a $4,58 miliardi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le vendite delle “Comparable-store” sono cresciute del 5,7%.Positvive anche le previsioni sui prossimi risultati.