QUALCOMM: MENO VENDITE DI CHIP IN COREA DEL SUD

28 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Qualcomm Inc. (a href=qt.cfm?symb=QCOM>QCOM), azienda che produce microprocessori per il settore della telefonia mobile e altri strumenti wireless, si aspetta una diminuzione negli ordini di chip in Corea del Sud entro la fine dell’anno.

I clienti coreani hanno infatti avvertito la societa’ che i loro ordini di chip per telefoni cellulari potrebbero diminuire nel quarto trimestre del 2000.

La ragione del calo va ricercata nell’eleminazione dei sussidi salariali nella Corea del Sud, che a sua volta potrebbe provocare un calo nelle vendite dei telefonini.

Per far fronte alla situazione, Qualcomm ha fatto sapere di voler introdurre in Corea del Sud un nuovo programma di marketing. Allo stesso tempo, pero’, la societa intede aumentare le attivita’ di esportazione in altri paesi asiatici.

Qualcomm non ha reso nota la propria previsione sulla diminuizione degli ordini prevista nella Corea del Sud. Il 19 luglio la societa’ annuncera’ gli utili per il terzo trimestre 2000 e le previsioni per il quarto.