PUBBLICITA’: GOLDMAN RIDUCE STIME PER IL 2001

7 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Anche Goldman Sachs dopo Merrill Lynch ha emesso un rapporto negativo sul settore pubblicitario.

L’analista Michael Beebe ha ridotto per l’anno fiscale 2001 le previsioni sugli utili di Primedia (PRM – Nyse), Dow Jones (DJ – Nyse), Readers Digest (RDA – Nyse), Pulitzer (PTZ – Nyse) e Gannett (GCI – Nyse) e ha ridotto le previsioni sulla pubblicita’ per il 2002.

Goldman ora consiglia a chi vuole investire in societa’ esposte al mercato promozionale di puntare sui titoli AOL Time Warner (AOL – Nyse), Viacom (VIAB – Nasdaq), Charter Communications (CHTR – Nasdaq) e Omnicom (OMC – Nyse).