Prodi: austerity voluta dai tedeschi nuoce la Germania

23 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ASTANA (WSI) – “Il governo italiano rischia ogni giorno a causa delle profonde divisioni che lacerano il quadro politico di partenza”. Appare disilluso Romano Prodi, niente affatto ottimista nella sua analisi di politica interna.

Sbarca in Kazakistan per intervenire all’Astana Economic Forum, il simposio euroasiatico al quale è stato invitato per dare il suo contributo nel dibattito sulla gestione globale della crisi.

Un vortice che in Italia assume le sembianze di emorragia occupazionale e sfiducia nella politica. E su cui Prodi, si pronuncia con prudenza, visti gli ultimi episodi che lo hanno riguardato da vicino, ricorrendo a commenti misurati, ma dai cui traspare un atteggiamento disilluso e non privo di timori per le tante zone d’ombra.

Presidente sembra ci sia l’intesa sulla legge elettorale. È un segnale positivo per il cammino governo Letta?

«La mia risposta è “Inshallah”. Speriamo bene».

Continua a leggere l’intervista sull’edizione cartacea de La Stampa.

DI SEGUITO UN ESTRATTO DELLA TRASMISSIONE “LA SFIDA DEI CONTINENTI” SU LA 7:

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da La Stampa – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © La Stampa. All rights reserved