Primo sistema di pagamento con impronte digitali

2 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nonostante le numerose critiche che ha ricevuto negli ultimi tempi la funzione dei nuovi smartphone delle impronte digitali, colpevole, a detta di molti, di essere troppo facile da bypassare, c’è chi invece ha pensato a qualcosa di diverso.

The Next Web riporta che in Corea del Sud hanno lanciato il primo servizio di pagamento proprio con le impronte digitali dagli smartphone.

Grazie ad una partnership tra la compagnia telefonica Danal e quella tecnologica Crucialtec, ora gli utenti potranno scaricare una app chiamata BarTong e usare i propri smartphone come se fossero delle banconote. Invece di inserire una carta di credito basterà posare le dita sui propri smartphone.

Se la cosa dovesse funzionare e riscuotere successo, a breve il sistema si spingerà anche fuori dai confini del Paese asiatico, per raggiungere mercati ben più affollati, come quello americano e cinese.