PREZZI: EFFETTO SUPER-EURO, IL BIG MAC COSTA 50% IN PIU’ IN EUROPA

24 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Per comprare un Big Mac in Europa ci vogliono 5,34 dollari, il 50% in più rispetto ai 3,57 dollari necessari negli Stati Uniti, ma circa tre volte rispetto a quanto si spende in Cina (1,83 dollari).


Scherzi dei cambi messi in luce dal Big Mac Index, il sistema realizzato dall’Economist che mette a confronto i prezzi del celebre panino in 32 economie e che nel 2007 evidenzia un euro fortemente sopravvalutato e uno yuan che invece è chiaramente sottovalutato.


Secondo il settimanale, infatti, il prezzo del Big Mac (forse unico prodotto diffuso esattamente con le stesse caratteristiche praticamente in tutto il mondo) è un ottimo misuratore del potere d’acquisto delle varie monete.


In teoria i consumatori dovrebbero pagare la stessa cifra ovunque: in pratica, però, non è così, ed è quindi un sistema immediato per capire se una valuta è sopravvalutata o sottovalutata rispetto al dollaro.(ANSA).