Preso a New York sospetto terrorista: lupo solitario bombarolo

21 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Joe Pimental, 27 anni, e’ stato arrestato ieri sera a New York, con l’accusa di aver pianificato e portato avanti un piano per far esplodere bombe in varie zone della citta’. Lo riporta il New York Times.

Pimental, convertitosi all’islam, e’ nato nella Repubblica Dominicana e ha poi ottenuto la naturalizzazione statunitense. Stando al reseconto della polizia, si e’ ispirato ai sermoni di Anwar al-Awlaki, ucciso lo scorso ottobre in Yemen, e avrebbe costruito gli ordigni grazie alla rivista di al Qaida, Inspire, animata dallo stesso al-Awlaki.

Da ottobre 2010 curava un sito Internet dedicato alla promozione di ideologie radicale ispirate all’islam in cui appoggiava episodi di violenza contro gli Usa. Sono evidenti i legami con la propaganda di Al Qaeda: nelle pagine web sono consultabili anche manuali di istruzione su come agire per portare a termine attentati e operazioni sovversive.

Pimentel si e’ dichiarato non colpevole. Al momento colui che viene definito una persona pericoloso che agiva da solo, un “lupo solitario“, e; sotto custodia in un carcere di Manhattan.

“Non faceva parte di una grande cospirazione contro la nazione che si emanava dall’estero”, ha precisato il sindaco Michael Bloomberg.