PRE-BORSA: I FUTURE PUNTANO IN ALTO

17 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI PRE-BORSA, in INSIDER. Abbonati subito!

Venerdi’ mattina i future sugli indici USA sono precipitati a nuovi minimi sulla notizia di un nuovo attacco terroristico in Pakistan e sui dati economici poco confortanti.

I dati preliminari sulla fiducia dei consumatori sono scesi da 96,6 a 90,8. Insieme ai dati sulle vendite al dettaglio pubblicati in precedenza, gli investitori hanno percepito questi numeri come un segnale di rallentamento dei consumi che potrebbe riportare l’economia in recessione.

Nonostante le notizie sul fronte macroeconomico, le condizioni di ipervenduto hanno impedito agli indici di chiudere ai minimi. Nel caso del Nasdaq si e’ addirittura assistito ad una chiusura in territorio positivo con un timido tentativo di figura d’inversione.

Il movimento deve comunque considerarsi minore, alla luce dell’incapacita’ dell’indice di attaccare linee discendenti importanti. Nuovi segnali di proseguimento sono necessari prima di considerare l’azione di venerdi’ un punto dal quale il Nasdaq e’ partito per un buon recupero.

————————————————————-

Ogni giorno dal lunedi’ al venerdi’, Wall Street Italia pubblica le indicazioni e i grafici relativi alla fase di pre-apertura dei mercati azionari americani in base all’analisi dei future trattati sul circuito elettronico Globex.

Investitori e operatori potranno avere cosi’ un commento continuamente aggiornato (prima dell’apertura delle contrattazioni Usa) che tenga conto di linee di resistenza e di supporto, valore del Fair Value
, relative strenght index e punti di inversione con riferimento ai grafici dei singoli titoli quotati sui listini americani in evidenza per particolari motivi, oppure i grafici dei future sugli indici Nasdaq 100, S&P 500 o Dow Jones Industrial Average

www.2Mstrategies.com
*Michael Paulenoff e’ uno dei fondatori di 2Mstrategies