Politici imbarazzanti: debito pubblico e spread, questi sconosciuti

10 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Non solo Scilipoti. Tra deputati che scappano e parlamentari che si rendono protagonisti di gaffe da brividi, la fotografia della classe politica italiana che esce dal servizio della trasmissione delle Iene provoca una sensazione di tristezza. C’e’ anche chi e’ preparato, come La Malfa (Gruppo Misto), ma la maggioranza dimostra di non sapere nulla di economia.

Non sapere cosa sono debito pubblico, deficit, Standard & Poor’s e lo spread, ma essere chiamati a decidere i destini del paese. Questo l’arduo compito di gente come Paolo Concia (PdL), secondo cui lo spread e’ il debito pubblico. Per Pepe (Udeur) e’ “il costo del denaro”. Secondo Cera (Udc), “la differenza tra quello che si produce e quello che si spende”. E invece Standard & Poor’s cos’e’? “Mi dispiace, non parlo inglese. Lo leggo sui giornali, capisco cos’e’ ma non glielo so spiegare”.