PLAYTEX PREVEDE
CALO DEGLI UTILI

19 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il leader dei prodotti di consumo Playtex (PYX) ha annunciato che gli utili dell’anno fiscale 2000 saranno inferiori al previsto.

L’aumento dei tassi d’interesse messo in atto dalla Federal Reserve rendera’ piu’ oneroso il prestito e Playtex ha assunto negli ultimi 12 mesi $20 milioni di debito a breve termine.

“Al momento la societa’, che produce e distribuisce una gamma di aricoli che vanno dalla lingerie all’igiene intima, e’ oberata da $24 milioni di prestiti a breve e quasi $1 miliardo a lungo termine”, commenta Brian Eisenbarth di Collins & Co., “quindi la stretta monetaria e’ giunta a un momento inopportuno”.

La societa’ ha comunque annunciato per il primo trimestre utili di $15,3 milioni, pari a 25 centesimi ad azione, contro i $13,6 milioni dell’anno scorso e un aumento del 17% delle vendite.

Le previsioni per Playtex rimangono positive. L’amministratore delegato Michael Gallagher prevede una crescita delle vendite del 10%-12% e l’analista di Collins & Co. ritiene che la societa’ possa mantenere buoni risultati per la seconda parte dell’anno, grazie alla sua varieta’ di prodotti.