Piteco, pianificazione finanziaria in tempo reale

14 Maggio 2020, di Redazione Wall Street Italia

In periodi legati all’incertezza come quelli che stiamo vivendo a seguito dell’emergenza coronavirus per le aziende è importante avere sempre sotto controllo ed elaborare i flussi di cassa in entrata e uscita. Una mano in questo senso può arrivare da PITECO Evolution, il software gestionale per la tesoreria aziendale creato dall’omonima società quotata a Piazza Affari. Scopri ci è Piteco.

La Suite di Piteco consente di realizzare una pianificazione economico-finanziaria trasformando dati contabili, economici ed extra contabili in dati finanziari in modo da generare simulazioni di scenari e proiezioni finalizzati alla valutazione della situazione finanziaria presente e prospettica.

A chi si occupa di pianificazione finanziaria questo tool consente di avere sempre a disposizione il Cash Flow consuntivo, preventivo, la Posizione Finanziaria Netta, la situazione delle disponibilità e degli scostamenti dei dati previsionali, il Budget, il Forecast e il Revised Budget.
Tra le aziende che utilizzano Piteco c’è anche l’Aler Milano, l’azienda lombarda per l’edilizia residenziale pubblica della Città metropolitana di Milano.

Come spiega Antonella Bertoni, responsabile del settore Tesoreria:
“Abbiamo acquisito il software Piteco per la gestione della nostra Tesoreria e questo ci consente di avere una pianificazione finanziaria molto più dinamica nel breve e nel medio periodo, di monitorare comunque le risorse del conto corrente di tesoreria, di poter anche gestire i nostri cashflow, che abbiamo l’obbligo di presentare con i nostri bilanci sia a livello preventivo sia a livello consuntivo.
Inoltre essendo un’azienda che fa capo alla Regione, abbiamo l’obbligo di presentare dei flussi di cassa trimestrali. In generale, la situazione finanziaria che si sta delineando in questo ultimo periodo ci porta ad avere scenari sempre più impegnativi per le aziende per cui, a mio avviso, è opportuno creare comunque una visione dei flussi di cassa sia in entrata che in uscita in modo tale da avere comunque minori esborsi finanziari sia a livello di interessi passivi che di impegni che l’azienda è tenuto poi ad assumere con le banche”.

 

Gli stessi risultati di digitalizzazione, ottimizzazione e governo dei processi ottenuti da Aler sono perseguibili e ottenibili anche da aziende di settori diversi e dimensioni diverse, grazie alla modularità della soluzione di Tesoreria.

Pensata per garantire la miglior risposta alle esigenze in ambito Cash Management, Digital Payment, Financial Planning e Global Treasury Management, l’offerta di Piteco Evo è costituita da un’ampia gamma di moduli, che garantiscono un set di funzionalità dedicate per ogni singola esigenza aziendale: migliaia di utenti ogni giorno in 50 Paesi lo utilizzano per gestire ogni forma tecnica di incasso o pagamento, ogni modalità con cui l’azienda si approvvigiona e impiega la liquidità.

Piteco non è solo pianificazione finanziaria. Scopri i motivi i motivi che hanno spinto Wind Tre ad utilizzare la piattaforma di Piteco. 

Chi è Piteco
L’informatica era ancora nella sua età più tenera quanto Piteco, nel 1980, si affaccia sul mondo della tesoreria computerizzata. Il nome di questa azienda italiana leader nel settore, deriva, non a caso, proprio dall’acronimo Pianificazione Tesoreria Computerizzata.
Quotata in Borsa Italiana dal 2015, nel 2018 Piteco passa dall’Aim al segmento Mta. Una scelta, quella della quotazione, che ha preceduto non solo una crescita della capitalizzazione di mercato (il titolo era arrivato a raddoppiare il prezzo dell’Ipo prima della gelata dovuta al coronavirus su Piazza Affari, ma che nasce da un piano industriale che prevedeva una crescita anche attraverso acquisizioni di carattere internazionale.
Al momento, Piteco conta circa fra i suoi clienti 700 grandi gruppi industriali, distribuiti in 50 Paesi del mondo, e un organico di circa 120 collaboratori. Alcuni dei nomi più importanti, fra le società che si sono avvalse dei software Piteco: Assiteca, Canali, Cisalfa Sport, Costa Crociere, Datalogic, Diasorin, Unieuro, Geox, ABB, e Wind 3.