PIRELLI SMENTISCE CESSIONE PNEUMATICI

16 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

“Sono voci destituite di ogni fondamento”: immediata e ferma la reazione della Pirelli alle voci provenineti da Parigi su una prossima cessione del settore pneumatici alla Michelin.

Le voci si erano alimentate anche di fronte all’eccezionale prestazione del titolo in Borsa, e del resto anche Michelin è in forte apprezzamento sulla Piazza parigina.

Smentite a parte, Pirelli ha una notizia: ha siglato un contratto con l’Ente Nazionale cinese per l’energia elettrica (State Power Corporation) per la fornitura di cavi in fibra ottica di tipo OPGW.

Si tratta, informa una nota, della maggiore fornitura del genere in Cina. “Questo contratto”, afferma il presidente di Pirelli Cavi e Sistemi Giuseppe Morchio, “oltre a evidenziare la leadership di Pirelli nel settore dei cavi OPGW sull’emergente mercato cinese, consolida ulteriormente la posizione assunta dal Gruppo con il contratto di fornitura di 150 mila chilometri di fibra ottica siglato due settimane fa con China NetCom Corporation”.

I cavi OPGW che Pirelli fornirà all’ente statale per l’energia elettrica, verranno utilizzati nell’ambito del progetto ‘3-Gorges’, la colossale infrastruttura idroelettrica per la produzione di energia a 500 mila volt in fase di realizzazione nel nord del Paese.

Recentemente il Gruppo italiano ha rafforzato la propria presenza in Cina attraverso l’acquisizione delle attività cavi-energia di Bicc, fra cui lo stabilimento di Baoying (Shanghai): un investimento di carattere anche strategico, che consentirà a Pirelli di seguire da vicino lo sviluppo della rete energetica cinese.