PIAZZA AFFARI: VOGLIA DI RIMBALZO IN PRE-APERTURA

23 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha voglia di rimbalzare dopo il disastro di lacrime e sangue di ieri, quando nel corso della seduta sono stati bruciati 65 miliardi di lire al minuto e il mercato ha chiuso con flessioni degli indici superiori al 4%.

Oggi il Fib30 è partito con un +1,66%, in linea con le altre piazze europee, tutte in crescita, rinfrancate dal recupero del Nasdaq della vigilia, ma frenate dal calo dell’indice Dow Jones.

“Non ci sono dati macro-economici in arrivo –osserva l’analista di una banca italiana – e inoltre è venerdì, chiusura di settimana; mi aspetto quindi una seduta volatile con forti spunti per un rimbalzo”.

Crescono i telefonici e i titoli del Nuovo Mercato nei primi movimenti che precedeno l’apertura ufficiale; la situazione tuttavia resta pesante proprio alla luce del trend ribassista del Dow Jones che, nota l’analista di una primaria Sim, dopo essersi mantenuto stabile rispetto ad altri indici, mercoledi’ ha rotto importati livelli di sostegno”.