PIAZZA AFFARI VA IN TILT, NASDAQ RICALIBRA

26 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Nasdaq Stock Market ha concluso l’acquisizione di Financial Systemware Inc., una societa’ produttrice di software, con lo scopo di migliorare i suoi sistemi informatici e impedire possibili blocchi, i cosiddetti “logjam”, e rallentamenti delle contrattazioni legati a problemi tecnici.

Il tempismo della decisione e’ impeccabile alla luce di quel che e’ successo questa mattina alla Borsa di Milano. Piazza Affari non e’ riuscita ad aprire le contrattazioni per non ben precisati problemi al Ced, il sistema che gestisce gli scambi sulla piazza italiana.

Financial Systemware, una divisione di FleetBoston Financial Corp. (FNGPL), produce un programma, il Tools of the Trade, utilizzato da piu’ di 150 societa’ del settore.

Secondo quanto dichiarato da Deepak Shah, che assumera’ la carica di vice direttore di Nasdaq Tools, la nuova divisione del listino americano, i nuovi software dovrebbero garantire buone performace dei sistemi informatici del Nasdaq evitando blocchi tecnici.

L’alto volume di scambi registrato negli ultimi mesi, infatti, ha causato qualche rallentamento nelle contrattazioni dovuto principalmente ai malfunzionamenti dei software che gestiscono il cervellone centrale del Nasdaq.