PIAZZA AFFARI: TISCALI SOSTIENE IL NUMTEL

21 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Tiscali (+0,36% a €11,740) procede in leggero rialzo grazie al sostegno che arriva dal buon debutto sul Nuovo Mercato francese, dove il titolo viaggia quasi allineato con la quotazione italiana a €11,8.

“Tiscali in questi giorni è cresciuto proprio in relazione alla partenza del titolo sul Nouveau Marché” commenta una analista che preferisce rimanere anonima.

“Ma nei prossimi giorni potrebbero arrivare tensioni sulle azioni dell’Isp sardo – aggiunge l’analista – perché tra un paio di settimane scade il lock up delle azioni Liberty Surf per
il 2,3% del capitale”.

“In realtà i due soci che hanno ricevuto in tutto il 10,4% di Tiscali lo possono vendere in 3 tranche di cui una tra due settimane, l’altra tra
settembre e dicembre e la terza da dicembre in poi, con il vincolo di non più di 200 mila titoli al giorno. Stiamo parlando quindi di qualcosa
come 8 milioni di titoli”.

“A settembre poi – conclude l’esperta – scade anche il lock up sulle azioni di Renato Soru, pari al 28,7% del capitale: qualcosa come più di 22 milioni di azioni. Questi sono numeri che potranno pesare”.

Il lock up è un meccanismo in base al quale i soci rilevanti di una società (tra i quali i fondatori, gli amministratori, i dirigenti) si impegnano a non vendere per almeno un anno i titoli della società stessa, secondo le regole imposte da Borsa SpA.