PIAZZA AFFARI TIRATA GIU’ DAI TITOLI FINANZIARI

5 Giugno 2003, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha chiuso sotto la parità così come il resto d’Europa sulla scia del calo di Wall Street che ha influito più delle decisioni della Banca Centrale Europea.

L’istituto guidato da Wim Duisenberg ha infatti tagliato i tassi di 50 punti base portandoli al 2%. Il banchiere olandese ha spiegato che la Bce è pronta a intervenire nuovamente sui tassi qualora la fase di stagnazione non dovesse essere superata con altri mezzi.

A Milano ha fatto bene Mediaset, anche se ha chiuso lontano dai massimi intraday, così come Seat Pagine Gialle che si è fermata in rosso.

Andamento negativo per i bancari con i soli rialzi di Unicredito e Popolare Bergamo. In ordine sparso anche gli assicurativi con Ras che tiene alta la testa, così come Milano Assicurazioni sul listino dei titoli a media capitalizzazione.

Giornata difficile per il comparto energetico con il passivo registrato da tutto il Gruppo Eni, anche per il calo del prezzo del Brent. In calo anche Enel che conta di incassare presto una buona rendita dal patrimonio immobiliare.

Il comparto telefonico ha visto la sola Telecom Italia chiudere in positivo. L’azienda telefonica avrebbe messo le mani sull’agenzia di stampa ApBiscom.

Gli acquisti hanno lasciato il posto alle vendite sul titolo Fiat dopo il consistente calo delle immatricolazioni di auto nel mese di maggio. Malgrado il passivo registrato anche dal Lingotto, i marchi Fiat hanno confermato il trend positivo di recupero avviato dall’inizio dell’anno.

Tra i pochi titoli in positivo troviamo anche il tecnologico Stmicro e ancora di più la controllante Finmeccanica salita di oltre un punto percentuale.

Grossi volumi e denaro per Alitalia mentre proseguono al Ministero delle Infrastrutture le trattative tra dipendenti e società.

Sul Midex ha corso anche Acea, mentre tra le municipalizzate ha perso terreno Aem.

E’ rimasto sospeso dalle contrattazioni il titolo Giacomelli mentre al suo capezzale si avvicinano alcuni pretendenti anche se è arrivata pronta la smentita.

Il Numtel è andato in rosso trascinato dai titoli più rappresentativi Tiscali ed E.Biscom.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana