PIAZZA AFFARI, TIM A PICCO

17 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Resta pesante l’andamento di Piazza Affari. Alle 13,30 il Mibtel è in perdita dell’1,28%, il Mib30 dell’1,38%.

La giornata si è definita fin dalle prime battute, e ciò che vale per Milano vale anche per le altre Piazze europee. Il che significa che a scendere sono in particolar modo i telefonici, i tecnologici e i media.

Tra i telefonici, Telecom lascia il 2,98%, Tim il 3,37%, Olivetti il 2,23% e Tecnost il 2,28%. Sul Nuovo Mercato, dove gli unici titoli positivi sono Cdb Web Tech, Opengate e e.Biscom, Tiscali cede l’1,14%.

In sofferenza anche i bancari, tra i quali tuttavia si nota la ripresa di Unicredito, +0,56%, e Banca Intesa, +1,05%.