PIAZZA AFFARI: STM, IL MERCATO SI DISIMPEGNA

14 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

StMicroelectronics sta perdendo terreno a Piazza Affari: il titolo della società italo-francese che produce semiconduttori è in calo dell’1,59% a 51,45 euro.

Ad appesantire la quotazione ci sono tre ordini di fattori. Innanzi tutto il calo del Nasdaq a New York, cui Stm è particolarmente sensibile visto il suo campo di attività.

Inoltre c’è stato il downgrading di Credit Suisse First Boston, che ha riguardato anche altri titoli del settore in tutta Europa.

Infine c’è la spada di Damocle rappresentata dal rallentamento dell’economia, che pone una seria ipoteca sul futuro delle società e della loro capacità di vendita.

E’ in calo anche la controllante Finmeccanica: -0,45% a 1,33 euro.