PIAZZA AFFARI: STM DICE BASTA E RIMBALZA

13 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

STMicroeletronics sta guadagnando il 2,98% a €34,87. “Il mercato ha evidentemente deciso di voltare pagina dopo il calo di ieri del 7,2% e del 15% complessivo lasciato sul terreno la settimana scorsa”, osserva il trader di una sala operativa milanese.

La società italo-francese che produce semiconduttori, ricorda l’operatore, ha anzi dei fondamentali che giustificherebbero quotazioni più alte; tra l’altro la scorsa settimana il presidente Pasquale Pistorio ha confermato le prospettive positive di crescita nel 2001 (+15%) della società, a dispetto del rallentamento economico che porta a una minor vendita di semincoduttori nel mondo. “Ma STMicroelectronics ha saputo diversificarsi– nota l’operatore – e non è estremamente dipendente dal mercato dei pc”.

Il buon andamento del titolo sostiene anche Finmeccanica (+0,48% a €1,04) che ha una partecipazione del 22% in STMicroelectronics. Per Donatella Principe, analista di Banca Popolare di Vicenza, il titolo si trova a ridosso dell’importantissimo supporto di €1 e va monitorato su questo livello.