PIAZZA AFFARI STABILE, RASTRELLAMENTO SU OLIVETTI

12 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 11,30 a Piazza Affari il Mibtel segna un aumento dello 0,29%; +0,24% per il Mib30 e +0,21% per il Midex.

Qualche spunto positivo, che ha fatto rafforzare la posizione del listino al di sopra della parità, ma in generale si registra un’atmosfera attendista. In scaletta, i dati sui prezzi alla produzione Usa nel mese di aprile.

Denaro sui tecnologici e sui telefonici come nel resto d’Europa. Tim conquista un +1,56%, ma ancora più consistente è l’aumento di Olivetti, ora in rialzo del 2,5% in attesa di notizie del Consiglio di amministrazione sulla fusione con Tecnost (+2,5%). Voci di mercato parlano di un rastrellamento in Borsa del titolo Olivetti, allo scopo di avere un peso maggiore nel futuro nuovo assetto. Telecom sale dello 0,50%; Seat del 2,17%.

Tra gli industriali scende Fiat, -0,22%, ma nel Gruppo si mette in evidenza Rinascente con il suo +4,54%. Il titolo interessa dopo la recente opa (offerta pubblica di acquisto) lanciata dal Gruppo di Torino su Magneti Marelli e Toro.

Si segnala anche la tenuta di Alitalia, che perde quota ma non precipita, -1,09, all’indomani della diffusione della trimestrale (354 miliardi di perdite operative) e dei conti ’99.