PIAZZA AFFARI: SOFFRONO ANCORA I TELEFONICI

31 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari i telefonici soffrono ancora. L’apertura di Wall Street non ha agevolato Telecom Italia, in ribasso dell’1,88% a €9,13.

Vanno male anche gli altri titoli della scuderia Pirelli: TIM perde il 1,95% a €5,69, vicino ai minimi dell’anno a €5,67, Olivetti il 2,85% a €1,635.

Il comparto europeo è in recupero: l’indice Eurostoxx segnala un ribasso dello 0,53%.

Su Telecom Italia pesa anche il downgrade a Market underperformer da Neutral espresso da WestLbPanmure, che ha anche stabilito un target sul prezzo a €9.