PIAZZA AFFARI SI SBLOCCA E GUADAGNA + 1,20%

29 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Vorrebbe ma non riesce Piazza Affari a creare le premesse per un allungo e i due indici principali, Mib30 e Mibtel, non riescono alle 13,15 a staccarsi da un +1,05%.

Tra i titoli in evidenza sempre Seat Pagine Gialle (+6,78%), Telecom (+4,31%) e Olivetti (+4,12%).

Anche Tecnost (+3,52%) e Tim (+2,76%) reggono il passo.

Tra lo smalto dei telefonici fanno bella figura anche Aem (+2,95%) e Mediaset (+2,16%).

Fa bene anche Aem (+2,95%).

Quasi tutti in denaro i bancari del Mib30.

BiPopCarire guida la classifica con un +1,99%.

Seguono Monte Paschi (+1,12%), San Paolo Imi (+1,12%), BNL (+0,96%), B.Fideuram (+0,74%).

In negativo invece B.Roma (-0,25%), Commerciale (-1,21%) e Rolo Banca (-2,06%).

Mediolanum si mantiene negativa a -2,12% insieme a Generali (-1,19%).

Tra le utilities Eni a +0,47%, Enel a -0,56%, Edison a -1,07%.

Finmeccanica bloccata a +0,46%.

Sul Nuovo Mercato riammessa Tas.

Mentre nell’indice telematico Olidata guadagna un +5,95% e Stefanel risp. +8,25%.

Recupera bene anche Espresso a +5,86% a 14,3 euro.