PIAZZA AFFARI: SEMPRE PIU’ DEBOLE IL NUOVO MERCATO

17 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il comparto dei tecnologici risulta tra i più colpiti dall’incertezza che regna tra gli investitori della piazza milanese. Solo le Opengate (+0,3%) galleggiano intorno alla parità, mentre per gli altri titoli i ribassi superano anche il 3%.

La peggiore è Freedomland (-3,48%), seguita da Tecnodiffusione (-2,07%), Tiscali (-1,89%), Poligrafico San Faustino (-1,82%), I.Net (-1,72%), Prima Industrie (-0,99%), Cdb Web (-0,8%), E.Biscom (-0,73%) e le Gandalf a -0,2%.

Il Mibtel alle 14:45 segna un ribasso dell’1,49%, mentre il Mib 30 perde l’1,60%.