PIAZZA AFFARI: SAI ESCLUDE OPA SU FONDIARIA

22 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Carlo Ciani, amministratore delegato di Sai, ha escluso categoricamente un’offerta pubblica d’acquisto su Fondiaria come richiesto dalla Consob.

Negando che Sai abbia agito assieme a Mediobanca quando ha acquistato il 28,7% di Fondiaria da Montedison, Ciani, in un’intervista con Il Sole24Ore, ha detto che ricorrerà al Tar e al Consiglio di Stato per combattere la decisione della Consob.

La Consob ha imposto a Sai di lanciare un’Opa su l’intero capitale di Fondiaria visto che Sai è alleata di Mediobanca, che ha il 13% di Fondiaria, e quindi assieme Sai e Mediobanca controllerebbero ben oltre il 30% di Fondiaria. Secondo la legge Draghi, l’acquisto di una partecipazione del 30% o oltre comporta un’Opa totalitaria.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Speciale WSI: Il caso Sai-Fondiaria

A Piazza Affari Fondiaria cede lo 0,9% a €6,07 mentre Sai perde lo 0,3% a €16,04.