PIAZZA AFFARI: RISPARMIO GESTITO TUTTO IN ROSSO

9 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

I titoli del risparmio gestito navigano oggi in acque tinte di rosso, colpiti dal clima di sfiducia che sta avvolgendo tutti i mercati all’indomani di una chiusura contrastata a Wall Street, e della diffusione dei deludenti dati trimestrali del colosso americano Cisco, leader nelle infrastrutture per le telecomunicazioni.

“Quando la borsa scende il rispamio gestito soffre – spiega a WallStreetItalia Domenico Angiolella di Cofimo Sim – perché si riduce la possibilità di guadagnare sulle commissioni; inoltre c’è stato la settimana scorsa il fattore aggravante del tracollo di Alleanza: il mercato sembra abbia fatto di tutta l’erba un fascio e, accomunando assicurativi e risparmio gestito, sta provocando la discesa anche di questo settore”.

Il calo maggiore è di Mediolanum (-3,72% a €13,10), ma sono pesanti anche Fideuram (-3,18% a €12,95) e Bipop Carire (-2,45% a €5,34).

A questi livelli qualche titolo può risultare appetibile, nel caso si volesse entrare? “Il mio consiglio è di aspettare, il settore potrebbe scendere ulteriormente; questo è un mercato da trading, meglio attendere qualche segnale positivo, ma in questo momento non ne vedo – dice Angiolella – anche l’apertura americana oggi si prospetta negativa”.