PIAZZA AFFARI RIFLESSIVA, CEDE SUBITO LO 0,46%

17 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Passata l’attesa, passata la stretta monetaria Usa, passati i rialzi: anche Piazza Affari gira pagina e oggi apre la seduta in ribasso.

Il primo Mibtel segna un calo dello 0,46%; il Mib30 scende dello 0,54%, mentre il Midex lascia lo 0,22%.

Anche Milano, come le altre Piazze dimostra in questo modo di aver assorbito in anticipo la mossa della Federal Reserve (Banca centrale Usa) che ieri ha ritoccato al rialzo i tassi americani dello 0,50%. Nessuna sorpresa, era scontato.

Semmai la domanda che ci si pone ora è se, quando e di quanto ci sarà una successiva manovra di contenimento dell’inflazione. In ogni caso, osservano gli analisti, qualsiasi rialzo dovrà avvenire prima di ottobre: dopo, infatti, si entra nel periodo delle presidenziali Usa. E mai una Banca centrale si è mossa in quella fase.