PIAZZA AFFARI PROCEDE SPEDITA A META’ SEDUTA

26 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si presenta al giro di boa di metà seduta con tutti gli indici in positivo e tutti i settori in rialzo.

Gli operatori di mercato interpellati da WallStreetItalia sono concordi: quello di oggi è un rimbalzo. Un ribalzo tecnico e di neppure lunga durata: “i fondamentali sono negativi”, afferma l’analista di una banca italiana; “la borsa sale perché i prezzi erano diventati molto appetibili, ma per il resto tutto è fermo in attesa dei prossimi discorsi del presidente della Federal Riserve Alan Greenspan, che palerà in pubblico domani e venerdì”, aggiunge l’operatore di una Sim tedesca. Per giovedì è prevista la riunione della Banca Centrale Europea dalla quale tuttavia “non ci aspettiamo novità sul fronte dei tassi di interesse”, anticipa la trader di una Sim milanese.

Il Mibtel è in rialzo dello 0,99%. Il mib30 dell’1,20%. Il numtel dell’1,56%.

Tra i titoli che più si sono messi in luce fino ad ora c’è STMicroelectronics (+3,59% a €37,85 ), in forte rialzo grazie al sostegno proveniente da oltre Atlantico. (Vedi Piazza Affari: STM vola su promesse Nasdaq)

Salgono anche i telefonici, con TIM (+2,97% a €7,18) al centro di voci che la vorrebbero prossima a una fusione con la britannica Cellnet, controllata da British Telecom (Vedi Piazza Affari: i titoli da tenere d’occhio oggi e Piazza Affari: rimbalzo tecnico per i telefonici)

Nell’universo di Roberto Colaninno è in crescita anche il titolo Seat (+4,46% a €1,71) (Vedi Piazza Affari sale sperando in rimbalzo USA), mentre Olivetti (+0,70% a €2,29) recupera e si avvia verso il termine dell’operazione di aumento di capitale da 5.000 miliardi (Vedi Piazza Affari: Olivetti recupera soglia dei €2,30).

In denaro il settore dell’editoria, con Espresso (+2,59% a €7,52) e Mediaset (+2,62% a €11,74).

Tra i bancari, in crescita Bipop. Il titolo dell’istituto di credito sta mettendo a segno un rialzo del 2,40 a €6,31.

Sul Nuovo Mercato marcia bene, tra gli altri, Biosearch Italia (+0,66% a €42,50) dopo la diffusione dei dati di bilancio per il 2000. (Vedi Utili: Biosearch, fatturato e utile in ribasso).

In crescita Tiscali (+1,18% a €16,32) e Vitaminic (+1,27% a €33,50).