PIAZZA AFFARI: PRE-APERTURA IN RECUPERO

19 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si avvia a testa alta verso l’apertura. Il Fib30 è partito in rialzo dello 0,55% a 37.300 punti.

“Il mercato ha voglia di risalire – dice a WallStreetItalia il trader di una banca italiana – specialmente dopo le perdite di venerdì scorso, ma non facciamoci illusioni: nessuno si muoverà più di tanto prima della riunione della Fed di domani”.

Domani infatti la Banca Centrale USA deciderà come muoversi sul fronte dei tassi di interesse: il mercato aspetta un taglio del costo del denaro di almeno lo 0,50%, ma già prova a scontare una riduzione superiore, pari allo 0,75%.

Gli investitori guardano con interesse anche alla Banca Centrale del Giappone, che è riunita proprio in queste ore e che potrebbe ritornare alla politica dei tassi zero.

A Piazza Affari intanto i primi movimenti in pre-apertura vedono il rialzo di TIM, Telecom Italia e Enel, e il ribasso di Eni, Generali, Mediaset.