PIAZZA AFFARI: POSITIVA, MA SENZA SPUNTI

15 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Con il Mibtel (+0,11%) sulle quote di un ora fa, rimane debole la seduta di Milano che non ha trovato nell’apertura positiva di Wall Street la benzina per crescere ancora.

Il calo del Nasdaq accentua i segni rossi del Nuovo Mercato: I.Net a -3,2%, Freedomland a -2,9%, Tecnodiffusione a -2,68% e Tiscali a -1,65%, malgrado i dati di bilancio trimestrali in positivo. Prime Industrie (+1,59%) è l’unico a crescere sostanziosamente. Cdb Web, invece, è intorno alla parità a +0,09%.

Tra le Blue Chips ancora sugli scudi il titolo Autostrade in rialzo del 2,49%.

I telefonici sono in attesa di conoscere le sorti di Tecnost (+0,83%) e Olivetti (+0,05%) e soprattutto i progetti di fusione, che vengono discussi questo pomeriggio nei Cda delle due holding di Roberto Colaninno. Telecom si è portata in positivo a +0,59% e le Tim rimangono in rosso a -0,33%.