PIAZZA AFFARI: OLIVETTI SENZA INCERTEZZE

27 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha virato in positivo dopo un’apertura all’insegna del ribasso. Solo il Numtel mantiene il segno meno, ma avverte il clima migliorato e riduce le perdite.

Il Mib30 presenta ancora molti titoli in perdita. Ma Olivetti è uno di quelli che fa eccezione, con un rialzo del 2,48% a €2,14. “Anche a questo prezzo potrebbe valere la pena di comprare”, afferma a WallStreetItalia l’operatore di una Sim straniera.

Più in generale c’è poco da aspettarsi dalla seduta di oggi: “la giornata è lunga e composita –avverte l’operatore – il mercato attende i dati americani sui beni durevoli a febbraio e sulla fiducia dei consumatori a marzo, senza parlare del discorso del presidente della Federal Reserve Alan Greenspan”. Ciò significa che fino a quando non si conosceranno i dati e fintanto che non si sarà ascoltato Greenspan in tema di politica monetaria, il mercato sarà dominato dall’incertezza.

“Inoltre – sottolinea l’operatore – bisogna aspettarsi flessioni là dove ieri c’erano stati forti rialzi”.

Per l’operatore di mercato sul breve termine il Mib30 è destinato a oscillare in un range compreso fra i 37.000-37.200 punti e i 38.000-38.200 punti, con un upside fino a 38.600. “I gestori – spiega ancora – aspettano un rimbalzo per vendere”.