PIAZZA AFFARI: MPS IN CONTROTENDENZA DOPO PIANO

16 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Banca MPS (+0,36% a a €2,755) è l’unico titolo in controtendenza sul listino delle blue chips.

La banca senese oggi ha presentato il nuovo piano industriale, che prevede nel periodo 2002-2004 un aumento del 20% dell’utile netto, superiore di sei punti percentuali rispetto a quello stimato per il 2001.

L’istituto, per bocca del presidente della Fondazione azionista dell’istituto bancario, Pier Luigi Fabrizi, ha detto di essere aperta a ipotesi di fusione con altre banche – BNL (-0,99% a €2,39) in testa – precisando però che “l’obiettivo strategico è la crescita del gruppo, ci sono effettivamente varie opzioni al centro di un’attenta valutazione, ma allo stato decisioni in tempi brevi non ce ne sono”.

Sui due titoli Banca Akros ha confermato il “Buy” su BNL e “Add” su Banca Mps.