PIAZZA AFFARI: MIBTEL IN CALO DELLO 0,35%

14 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 12,30 ora italiana, la Borsa di Milano si fa trovare ancora negativa, sia pure non in modo allarmante.

Il Mibtel segna -0,35%; il Mib30 è a -0,45%. L’andamento è in linea con le altre Piazze europee.

A 30.800 punti l’indice telematico ha evidentemente rotto la resistenza di quota 31.000. Questo sta facendo impensierire alcuni analisti, che prevedono un’ulteriore flessione alla ricerca di una nuova soglia di resistenza.

L’arretramento dei titoli tecnologici e di alcuni telefonici come Tim e Telecom, e il calo del settore in tutta Europa sulla scia del Nasdaq, sta suggerendo al mercato di riposizionarsi su titoli difesivi, come gli assicurativi, gli energetici, i bancari.

Il che non significa che non ci siano eccezioni. Per esempio, Ras scende, e perde lo 0,11%. mentre Olivetti sale dello 0,03%.

Bene Enel, +1,8%, si apprezza dello 0,07% anche Tecnost.