Piazza Affari, mercato delle quotazioni vivace. Ecco chi sono le prossime matricole in borsa

28 Giugno 2022, di Mariangela Tessa

Nonostante alcuni rinvii, dovuti alla volatilità dei mercati, resta vivace il mercato delle quotazioni su Borsa Italiana. Chi ha deciso di quotarsi, deve tuttavia fare i conti con la prudenza degli investitori. Lo dimostra il caso di Erfo, società attiva nel settore nutraceutico, sbarcata oggi sull’ Euronext Growth Milan, il mercato di Piazza Affari dedicato alle pmi ad alto potenziale di crescita, ammessa alle negoziazioni con un prezzo di collocamento a 1,5 euro per azione, esattamente a metà della forchetta comunicata precedenza (tra 1,4 e 1,6 euro per azione).

Le prossime quotazioni in borsa

Suonerà la campanella il 29 giugno per Generalfinance, con un prezzo di offerta di 7,20 euro per azione. Si tratta di un valore nella parte bassa della forchetta comunicata in precedenza (7,12-7,63 euro per azione). La società guidata da Massimo Gianolli, intermediario finanziario specializzato nel factoring alle pmi distressed, si quoterà su Euronext STAR Milan.

Il 30 giugno toccherà De Nora, azienda specializzata nell’elettrochimica e attiva nella filiera della produzione industriale dell’idrogeno verde. La società, pronta a sbarcare sull’Euronext Milan, ha chiuso il collocamento a quota 13,50 euro per azione, al limite inferiore della forchetta comunicata in precedenza (tra 13,50 euro e 16,50 euro per azione).

Nelle ultime settimane non sono mancati rinvii a data da destinarsi. Il 23 giugno Eni ha deciso di posticipare l’offerta pubblica iniziale delle azioni ordinarie di Plenitude, il business retail e legato alle energie rinnovabili del cane a sei zampe (precedentemente nota come Eni Gas e Luce), a causa del deterioramento delle condizioni di mercato rispetto all’annuncio dell’avvio dell’iter di quotazione del 9 giugno.

Stessa musica per Epta, gruppo italiano attivo nella refrigerazione commerciale, ha congelato la quotazione fino a settembre, secondo quanto scritto da Reuters, che a inizio giugno aveva riferito che l’azienda guidata da Marco Nocivelli stava valutando di quotarsi prima di agosto su Borsa Italiana.

Le ultime quotazioni in borsa

Guardando indietro, il 15 giugno è sbarcata in borsa Bellini Nautica, che ha raccolto 3,8 milioni di euro, ha rappresentato l’ottava ammissione da inizio anno sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e ha portato a 178 il numero delle società attualmente quotate su Euronext Growth Milan.

Le altre da inizio anno sono state High Quality Food (giugno), Redelfi (giugno), Bifire (maggio), Farmacosmo (marzo), Rocket Sharing (febbraio), Technoprobe (febbraio), Altea Green Power (febbraio).

Sul listino principale sono arrivate Civitanavi (febbraio) e Iveco (a gennaio, come spin-off di CNH Industrial). Nel 2021, alla stessa data, erano arrivate 13 aziende sull’ex Aim Italia e 3 sull’ex Mta.