PIAZZA AFFARI: LUNEDI’ STACCO DEI DIVIDENDI

15 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Con l’arrivo del week-end Piazza Affari non ha finito di soffrire: lunedì prossimo infatti, giorno in cui avverrà lo stacco del dividendo per numerose società, gli indici subiranno una contrazione a causa delle vendite che seguiranno lo stacco della cedola.

Borsa SpA ha calcolato che l’operazione provochera’ la diminuzione dello 0,766% il Mibtel,
dello 0,795% per il Mib30, dello allo 0,109% per il Midex.

Tra i titoli che staccheranno il dividendo:
Aem 80 lire per ogni azione detenuta;
Enel 252 lire; ENI 410 lire;
Fiat ordinarie 1200,48 lire e privilegiate 1490,92 lire;
Olivetti 67,76 lire;
Rinascente 200 lire le ordinarie e le privilegiate e 260 lire le risparmio;
Savino del Bene 200 lire;
Telecom ordinarie 605 lire e risparmio 627 lire.

Gli altri titoli che staccheranno la cedola: Acea, Banca Intermobiliare, Centenari & Zinelli, Intek ordinarie e risparmio.