PIAZZA AFFARI: LE ENI CONTINUANO IN CONTROTENDENZA

19 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Vendite massicce sul listino e il mercato riscopre i cosiddetti titoli difensivi. Così le azioni del cane a sei zampe guadagnano il 2,14% a 5,88 euro, favorite anche dal prezzo del petrolio e dai rialzi dei costi della benzina.

Intanto le Tecnost e le Seat sono state sospese per eccesso di ribasso. Al momento i due titoli perdono il 9,75% e il 9,94%.

Il Mibtel, quando ormai siamo sullo sprint finale, segna un ribasso del 3,69% e il Mib 30 passa a quota -3,82%.