PIAZZA AFFARI: LA PRE-APERTURA E’ IN RIALZO

15 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si avvia ad aprire in rialzo la seduta di oggi. Il Fib30 è partito con un guadagno dello 0,39% a 42.640 punti.

“Io mi aspetto un rimbalzo, guidato dai tecnologici – afferma l’analista di una banca del nord Italia – sulla scia del Nasdaq e dell’upgrade di JP Morgan effettuato sui semiconduttori e sulle fibre ottiche”.

Al contrario, l’analista mette in guardia contro un’attesa volatilità nel comparto dei telefonici, “dove potremo vedere molta selezione”.

In generale il mercato attende notizie dalla riunione del board della Banca Centrale Europea. Ma, afferma l’analista di una Sim milanese, le prospettive per i corsi azionari restano negative.

Ieri Piazza Affari ha avuto una giornata pesante, sulla quale hanno pesato la mancanza di certezze sull’atterraggio dell’economia USA, l’effetto Orange e il downgrade sui titoli editoriali.

Gli indici di borsa hanno chiuso con perdite pesanti: Mibtel -1,35%, Mib30 -1,45%, Midex -1%, Numtel -3,31%.