PIAZZA AFFARI: INCERTO IL RITORNO DI FREEDOMLAND

5 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Non è ancora certo il ritorno in Borsa domani del titolo Freedomland dopo l’apertura di un’inchiesta giudiziaria.

Per tutta la giornata di oggi le azioni, quotate sul Nuovo Mercato, sono state sospese.

Al di là del possibile impatto emotivo della notizia delle indagini sulla società, gli analisti considerano la significativa liquidità presente nelle casse dell’azienda come un appiglio sicuro per una valutazione minima del
titolo.

Secondo gli ultimi dati disponibili alla fine di luglio nelle casse del gruppo c’erano 553 miliardi di lire, anche se oggi il presidente De Giovanni li ha stimati nell’ordine di 500 miliardi.

(Vedi Bilancio: indagato per falso n. 1 di Freedomland)