PIAZZA AFFARI IN ATTESA, PERDE LO 0,83%

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 13 ora italiana il Mibtel si trova a -0,83%, il Mib30 a 0,90% e il Midex a -0,82%.

L’attesa si fa sentire, ma ormai manca una manciata di minuti per il primo appuntamento, quello con la Bce (Banca centrale europea): il mercato si interroga se l’istituto di Francoforte interverrà sui tassi per sostenere l’euro. In scaletta, a seguire, i dati economici Usa e la riapertura di Wall Street.

Vista la giornata, Enel si distingue e si pone a una spanna dagli altri: in crescita dall’inizio della seduta, il titolo è ora in aumento dell’1,1%.

In declino le Eni, che lasciano lo 0,67%, mentre restano fortemente negative le Telecom, in ribasso dell’1,15%.

In effetti il comparto telefonico è misto: si registra un +1,48% per Tim, un +1,89% per Olivetti, un +1,73% per Tecnost.

Contrastati i bancari e gli assicurativi. Sul Nuovo Mercato riesce a tornare positiva solo e.Biscom, +1,31%.