Società

PIAZZA AFFARI: I TITOLI CHIAVE DEL 3 OTTOBRE

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Piazza Affari ha tenuto grazie ai forti rialzi della scuderia Pirelli e di titoli energetici come Enel e Eni.

Un aiuto è arrivato dal l’indice dei responsabili degli acquisti USA del settore non manufatturiero, il NAPM, che a settembre è cresciuto leggermente nonostante gli attacchi a New York e a Washington dell’11 settembre.

Scuderia Pirelli:

Pirelli ha guadagnato lo 0,9% mentre Olivetti ha brillato con un rialzo del 7,7%, seguita da Telecom (+2,2%) e da TIM (+3,7%).

SUL TITOLO VEDI ANCHE:
PIAZZA AFFARI: OLIVETTI, IN CONTROTENDENZA A +2,2%
E ANCHE:
PIAZZA AFFARI: PER NOMURA OLIVETTI E’ ‘SELL’ e anche
PIAZZA AFFARI: PER SSSB PIRELLI E’ UNDERPERFORM
TELECOM: BENETTON, POTREMMO VENDERE QUOTE
SUL TITOLO VEDI ANCHE:
PIAZZA AFFARI: ENEL SALE. COSA BOLLE IN PENTOLA?

Denaro anche per Eni (+1,3%).

Finanziari:

Il settore dei finanziari invece ancora non ha trovato una direzione e si è mosso in ordine sparso con rialzi e ribassi dovuti, in parte, a ricoperture e prese di profitto.

Mentre Fideuram ha guadagnato il 5,8%, Mediolanum ha perso il 2,8%, Alleanza il 3% e Banca di Roma il 2%.

Nuovo Mercato:

Anche il Nuovo Mercato ha presentato un andamento misto. Tiscali ha guadagnato lo 0,12% mentre eBiscom ha perso il 2,6%. Si sono distinti CDB Web Tech e Datalogic con rialzi del 5%.