PIAZZA AFFARI: I TITOLI CHIAVE DEL 16 AGOSTO

16 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

TMT. I titoli tecnologici e i titoli telefonici hanno sofferto più degli altri.

STMicroelectronics ha perso il 4,13%, Tiscali invece ha ceduto il 5,07 a €7,15 dopo aver anticipato la scadenza dei lockup.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Piazza Affari: la giornata di Tiscali.

Scuderia Pirelli

Pirelli ha perso il 3,03%, Olivetti il 2,87%, TIM è arretrata dell’1,3% mentre Telecom Italia ha ceduto il 2,16%.

Media

Il settore ha chiuso molto pesante, con L’Espresso (-2,71%), Mediaset (-3,12%) e Seat (-2,92%) tra i peggiori del listino.

Hanno chiuso in positivo e in controtendenza rispetto al Mib30 Eni (+0,93%) BNL (+0,09%) Banca di Roma (+1,07% a €3,48 dopo l’interesse manifestato da Abn AMRO) e Autostrade (+0,65%)

Risparmio gestito: hanno chiuso in rosso Fideuram (-1,59%) e Bipop (-3,01%) dopo il profit warning di Merrill Lynch che ha rivisto al ribasso il rating a “neutral” da “buy”.

Nuovo Mercato

Tra i peggiori titoli del listino ci sono BB Biotech (-4,96%) e Opengate (-5,98%), ha chiuso in rialzo invece Gandalf (+4,17%).

SULLA CHIUSURA DI PIAZZA AFFARI VEDI ANCHE:


Piazza Affari chiude abbattuta dai TMT