PIAZZA AFFARI GUARDA IN ALTO PRIMA DI CHIUDERE

25 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Buono l’andamento di Piazza Affari a pochi minuti dal termine della seduta.

Sulla scia, evidentemente, del rialzo di Wall Street, l’indice Mibtel segna un rialzo dello 0,82%; il Mib30 guadagna l’1,01%.

I motivi di fondo comunque non sono cambiati e dimostrano come, in una giornata molto fiacca, con volumi scarsissimi e le banche chiuse (funzionano solo le transazioni online e quelle tramite i call-center delle banche), gli investitori preferiscano i titoli rifugio.

Crescono infatti le banche: Banca Intesa prosegue nel suo trend positivo con +0,07%; Banca di Roma è a +0,06%. Ma nulla, davvero nulla in confronto al +6,5% messo a segno da Mediolanum, oggi in gran struscio.

Ottime anche le Enel, in forte recupero, anche del 3,06%; buono il passo di Eni, in aumento dello 0,16%, al pari di Fiat.

Sostenuti i titoli assicurativi, con Generali a +0,36% e Toro con +0,13%.

Nel Midex, che pure è in crescita, scende però Espresso, -0,42%, e anche Mondadori, -0,17%.

Negative le Telecom, -0.03%, e le Tim, -0,42%. Per Olivetti +0,09%.