Piazza Affari, emorragia banche in 2016. Focus su Mps

8 Febbraio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Pietro Di Lorenzo, amministratore unico di SOS Trader, fa il punto della situazione dei mercati, e consiglia i titoli da acquistare e da vendere.

Partendo dall’analisi tecnica del Ftse Mib, Di Lorenzo afferma che l’indice “disegna un black closing Marubozu che fotografa il potente flusso di vendite arrivato sul finale di seduta (complice il Sell Off sui mercati Usa) dopo un inizio di giornata in cui gli acquirenti avevano avuto la meglio. L’indice archivia la sesta settimana consecutiva negativa con un bilancio da inizio anno che sfiora il -20% in sole 25 sedute (Ftse Mib -19.46%). Un solo titolo del Ftse Mib è in rialzo nel 2016 (Snam +2,24) mentre sui bancari bancari prosegue l’emorragia: MPS -52,11%  Saipem -44,85%  Banco Popolare -40,28%  Ubi Banca -37,84%  Unicredit -37,8%  Banca Pop Emilia Romagna -35,97%.

Graficamente sono da monitorare i minimi annuali in area 17.400: una chiusura inferiore a questo livello, aprirà il campo a un nuovo approfondimento dei prezzi. Molto dipenderà dalla qualità dei risultati che alcune Blue Chips comunicheranno nei prossimi giorni; in particolare lunedì attendiamo i numeri di Yoox, Enel GreenPower e Bpm; Martedì: Unicredit e Enel. Mercoledì: Mediobanca e Buzzi e Giovedì: Bper.

Fra i titoli del S&P MIB 40 interessanti per la seduta di oggi, Di Lorenzo segnala: 

  • TENARIS mostra crescente forza relativa archiviando la terza settimana positiva consecutiva. I prezzi testano la resistenza passante in area 9.8€: una chiusura superiore a questo livello, fornirà un interessante segnale di inversione.
  • Anche CNH fornisce segnali di “risveglio” disegnando una white opening marubozu che testa la resistenza chiave passante sul livello psicologico rappresentato dai 6€. Possibile intervenire a seguito del superamento di questo livello
  • Inversione della forza relativa per MEDIASET (+4.35% nelle ultime 5 sedute) con i prezzi che testano la resistenza statica e dinamica passante in area 3.3€: tornerà la positività a seguito di una chiusura superiore a questo livello
  • CAMPARI disegna un interessante Lizard che testa la resistenza passante in area 7.3€. Possibile un tentativo di rimbalzo da questi livelli
  • MPS fornisce timidi segnali di reazione rompendo al rialzo il ripido canale ribassista che ha ingabbiato i prezzi per 2 settimane. Il ritorno sopra area 0.61€ potrebbe innescare un repentino rimbalzo