PIAZZA AFFARI CHIUDE LA SETTIMANA COL BOTTO

21 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato italiano e gli investitori credono fermamente che la fine della guerra sia dietro l’angolo e si mettono in acquisto. Così l’ultima seduta della settimana si chiude con un ottimo rimbalzo favorito anche dal rialzo di Wall Street nelle prime ore di contrattazioni per le borse Usa.

Sul Mib30 non si incontra un titolo con il segno meno: la crescita si è infatti spalmata su tutti i valori delle trenta blue chip, con particolare enfasi su quelli del comparto bancario e del comparto assicurativo.

Il top gainer in questa giornata di scadenze tecniche appartiene al settore alimentare: si tratta di Parmalat, che prosegue nel recupero dopo la penalizzazione delle scorse settimane, in attesa di notizie sul fronte aziendale.

Tra tutti i titoli in rialzo ha fatto bene anche Fiat di nuovo sopra i €6. Alle 12:00 di oggi è scaduto il termine per presentare le offerte di acquisto della controllata Toro: la De Agostini ha già manifestato la sua proposta, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Reuters che ha citato una fonte senza riferire il prezzo.

Intanto ci sono novità anche per quanto riguarda Fiat Avio .

Fortissime i finanziari, con Capitalia che ha guadagnato oltre sei punti percentuali, ma ottimo anche il passo del risparmio gestito e delle assicurazioni con Generali in gran recupero.

Il titolo Eni viaggia sui €13 con gli investitori che tengono d’occhio il prezzo del petrolio e la situazione in Iraq, dove alcuni pozzi stanno bruciando, ma dove le truppe britanniche hanno conquistato una zona ricca di impianti di estrazione.

Il mercato fa salire anche Enel dopo l’acquisto della quota di France Telecom in Wind e a dispetto dell’outlook negativo di Standard & Poor’s e del giudizio di Moody’s.

Sul futuro di Wind già si accavallano voci nelle sale operative.

Sul Midex è positiva Alitalia e ha marciato bene il comparto del lusso; unici titoli in ribasso sono CariFirenze e Italcementi.

Sul Numtel, il titolo Tiscali è sopra i €4 dopo la presentazione dei dati.

Il titolo Digital Bros cresce di tre punti e mezzo percentuali, sulla scia del rialzo generalizzato dei valori della New Economy, ma anche grazie alla notizia di un’operazione che riguarda Horizon.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana