PIAZZA AFFARI: CHIUDE IN RIALZO, MIBTEL A +0,96%

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Giornata positiva per la borsa di Milano ancora una volta trainata dal mercato Usa e dal rialzo del comparto telefonico.

Le Olivetti guidano il plotone con una crescita del 6,61%. Ma sono state acquistate in gerossi volumi anche le Tim (+4,57%) e le Tecnost (+5,07%). Un po’ in ombra le Telecom cresciute del 2,31%.

A tirare il rialzo sono stati anche gli assicurativi che nel finale però hanno pagato qualche presa di realizzo, scendendo sotto i massimi. Le Ras chiudono a +4,05% e le Alleanza a +1,22%, dopo un rialzo anche del 4,1%.

Si ferma sotto i massimi, ma finalmente sulla quota di collocamento, il titolo Enel (+2,4% a 4,73 euro) rinforzata anche dai buoni dati della trimestrale.

In ribasso gli industriali con le Pirelli che cedono il 2,74% e le Fiat a -1,12%, cui fa però da conraltare la crescita di oltre il 3% della controllata Rinascente.

Salgono alcuni bancari tra cui Bipop Carire (+1,49%) e sul finale le Banca di Roma (+2,8%).

Nel Nuovo Mercato crescono le Tecnodiffusione +3,28% e le Prima Industrie e le Poligrafico San Faustino di oltre l’1%.

In rosso invece, le Tiscali (-1,35%) e le Opengate (-0,55%).