PIAZZA AFFARI: CHIUDE IN LEGGERO RIALZO +0,54%

12 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Negli ultimi minuti di contrattazione Milano perde gran parte del rialzo realizzo in una seduta che si è vivacizzata solo nel pomeriggio quando la piazza milanese pareva potesse correre da sola.

Il calo deciso del Nasdaq ha invece mandato in fumo le velleità di Piazza Affari e il Mibtel alla fine si è fermato a +0,54% a 30.839 punti. il Mib 30 a +0,83% a 45.424 punti.

Sono stati proprio i titoli del listino principale a sorreggere l’indice generale quando è venuto meno il Nuovo Mercato.

Sono saliti soprattutto i bancari e gli assicurativi.

La Banca Commerciale ha preso il 4,95%, Intesa il 3,53%, Bipop Carire il 3,97%, la San Paolo il 3,96%.

Tra gli assicurativi svettano le Ras a +6,48% e molto indietro le Alleanza a +1,97%.

Bene Mediaset a +2,64%, mentre vanno in rosso le Espresso a -3,53%.

Nel Midex lettera su Buffetti a -4,79% e Acea a -3,37%.

Nel mercato dei tecnologici denaro per Tecnodiffusone (+6,21%), e Prime Industrie a +4,56%. Chiudono in negativo le Tiscali a -0,99%, Cdb Web a -2,19% e le I.Net a -1,52%.